Home

Benvenuti!

PERCHE’ QUESTO BLOG

 

Se Dio esiste, cerchiamo una sua visione universale e riconosciuta da tutti, per tutelare la pace nel mondo e migliorare la nostra percezione di ciò che ci circonda.

Partiamo dal presupposto che  conoscere la propria religione per chi vi aderisce è il minimo che si possa fare. Attraverso una panoramica generale su questo mondo, ognuno potrà arricchire le proprie conoscenze e professare il suo “credo” con maggiore consapevolezza. Ci proponiamo l’obiettivo di essere una piccolo ma completo riferimento sul mondo religioso, dove avere a portata di mano l’essenziale, senza dover effettuare lunghe ricerche in giro per il web, con tutta l’umiltà del caso e aperti ad ogni critica o suggerimento. Purtroppo un idea distorta di religione porta a sfruttare un argomento che dovrebbe promuovere la pace, a vantaggio degli stati che lucrano sulla morte e su di essa pongono le fondamenta per governare un popolo impaurito e privato di ogni valore di base, compreso l’amore.

Quando si parla di Dio, non si possono fare affermazioni spacciandole per certezze poichè nulla che lo riguardi può essere provato su questa terra, l’unica risposta ONESTA che si può dare a chiunque ci chieda qualcosa in merito è NON LO SO. Perchè non lo so? Perchè un essere umano non può conoscere cose che appartengono a un’ altra dimensione e nessun uomo che si sia detto profeta, può avere l’esclusiva di parlare con Dio a quattr’occhi per avere rivelazioni da distribuire a tutto il mondo. Tantomeno se le rivelazioni giustificano l’utilizzo di ogni mezzo per raggiungere lo scopo.

Nel nostro mondo conosciuto, tutto ha un inizio e una fine, tutto ciò che non vediamo e non può essere provato non esiste. L’infinito non può essere da noi  compreso poichè non fa parte della nostra limitata esistenza: Nel nostro mondo dove tutto è ciclico, risponde a regole ben precise ed ha un inizio e una fine, non c’è spazio per l’infinito. Se anche tu ti senti tradito dalle religioni ma allo stesso non vuoi rinnegare l’idea dell’esistenza di Dio, o di una spiritualità individuale, se ti piacerebbe approfondire l’argomento o semplicemente confrontarti con chi ha idee diverse, se sei alla continua ricerca della verità, se vuoi condividere le tue esperienze, se vorresti che mai più la mano di un uomo ferisca per motivi religiosi, se Imagine di John Lennon ti tocca il cuore, sei nel posto giusto.

La vera strada per concepire il senso di questa vita non può passare per le religioni che hanno solo seminato odio per millenni. Bisogna scegliere una strada che sia pura, obiettiva e condivisibile per tutti, libera da messaggi xenofobi ,non affidarsi a mercenari, visionari, pedofili, falsi profeti, maghi, false reliquie e quant’altro abbia contribuito a sporcare qualcosa che dovrebbe, ripeto, unire le persone ed essere di sostegno e conforto per chi è più in difficoltà.

Non posso dirti Chi o Cosa sia Dio. Posso solo dirti che chi ti dà certezze è in malafede e se c’è veramente un essere supremo, di qualunque cosa si tratti, pregarlo non serve a nulla. Non si può pensare che un essere supremo cambi i propri piani in funzione di una preghiera, siamo noi che dobbiamo tramutarci nella nostra preghiera. Dobbiamo accettare la nostra condizione di mortalità e vivere giorno per giorno, cercando di cogliere la presenza di Dio nel mondo che ci circonda, nella natura, nel miracolo della vita, nel profondo delle nostre emozioni.

E’ impensabile che nel 2017 si creda ancora che il mondo abbia 5000 anni. Mi rifiuto di pensare che ci sia gente che crede a draghi, mostri marini, uomini vissuti centinaia di anni, uomini vissuti all’interno di un pesce, serpenti che parlano, demoni, ecc. In fondo è più credibile e meno nociva la storia di Babbo Natale. Solo che a un certo punto della nostra vita qualcuno ha l’onestà e la coscenza di dirci che Babbo Natale non esiste. Ci battezzano quando la nostra unica conoscenza è il seno di nostra madre, in modo da assicurarsi il marchio di fabbrica su ogni neonato, con buone speranze che lo stesso prosegua poi il cammino.

Diffusione delle religioni nel mondo secondo Treccani

Lo schema sopra mostra con vari colori la diffusione delle religioni nel mondo. Facciamo in modo che tutti questi colori si uniscano come nella ruota dei colori di Newton e tutto il mondo diventi di un candido, puro, incontaminato, bianco.

Il dubbio crea domande e le domande ricerca, la ricerca crea obiettivi e progresso. Parlarne e confrontare tutti insieme i propri pensieri è importante.

 

IMAGINE

Imagine there’s no heaven

It’s easy if you try

No hell below us

Above us only sky

Imagine all the people living for today

     

Imagine there’s no countries

It isn’t hard to do

Nothing to kill or die for

And no religion too

Imagine all the people living life in peace

     

You may say I’m a dreamer

But I’m not the only one

I hope someday you’ll join us

And the world will be as one

     

Imagine no possessions

I wonder if you can

No need for greed or hunger

A brotherhood of man

Imagine all the people sharing all the world

     

You may say I’m a dreamer

But I’m not the only one

I hope someday you’ll join us

And the world will live as one
TRADUZIONE IN ITALIANO:
Immagina che non ci sia paradiso

Se ci provi è semplice

nessun inferno sotto di noi

su di noi solo il cielo

immagina che tutte le persone vivano per il quotidiano

         

Immagina che non ci sia alcuna nazione

Non è così difficile

Niente per cui uccidere o morire

E nemmeno religione

Immagina tutte le persone vivere la vita nella pace

         

Potresti dire che sono un sognatore

Ma non sono il solo

Spero che un giorno tu ti unisca a noi

E il mondo sarà una cosa sola

         

Immagina che non ci siano proprietà

Mi chiedo se ci riesci

non più avidità o fame

una fratellanza tra uomini

Immagina tutte le persone condividere tutto il mondo

Potresti dire che sono un sognatore

Ma non sono il solo

Spero che un giorno tu ti unisca a noi

E il mondo sarà una cosa sola

     

    ……By John Lennon

 

Spero di aver fatto una traduzione degna

 

 

Annunci

2 Comments

    1. Ti ringrazio Gigi, anche perchè la stima è reciproca: col tuo blog fai un ottimo lavoro. Io sono ancora un principiante, romantico e con tante speranze. Confido molto nella condivisione del prossimo, se dovesse rispecchiarsi nei miei stessi ideali.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...